mercoledì 26 agosto 2009

Cigno



Fino a qualche tempo fa conoscevo l'azienda Cigno per i lucchettini che costruiva.
Niente di eccezionale, servivano poco o nulla dato che bloccavano solamente la ruota posteriore e lasciavano libero il malvivente di caricarsi la bici in spalla e telare via.
Ultimamente ho visto in giro per siti questa bicicletta che vanta il nome dell'azienda Cigno.
Si tratta di una bicicletta semplice, molto classica e anche molto costosa!
Per la bici da uomo tradizionale si parte da 1.000 euro circa.
Capisco che abbiano la sella Brooks e qualche piccolo altro particolare curato ma sono scettico sulla provenienza della componentistica oltre che del telaio.
Morale della favola: molto carine, interessante l'idea ma le reputo al pari di un giocattolo per bambini ricchi.
Con la metà dei soldi preferisco costruirmene una pezzo per pezzo e avere uan bici unica nel suo genere. :-D